Zeena Schreck, 2008: il satanismo, la magia sessuale, il sadomasochismo, le messe nere e la questione di genere…

Fonte: Solve et Coagula N 4, pubblicazione ufficiale del Campo Baphomet dell’O.T.O.
Equinozio autunnale del 2008, Buenos Aires
Questa è un’intervista realizzata da Kiki Scar in Solve et Coagula N 4, pubblicazione ufficiale del Campo Baphomet dell’Ordo Templi Orientis (OTO). Equinozio autunnale del 2008, Buenos Aires a Zeena Schrek, figlia di Anton Szdor La Vey, fondatore della Church of Satan (Chiesa di Satana).

La maggior parte dei satanisti crede davvero in Satana?
In primo luogo, le parole “Satana” e “Satanismo” vengono sputate a caso, senza esaminare il concetto che c’e dietro o fuori dal contesto, quindi risulta imprescindibile definire di cosa stiamo parlando.
Per esempio, per un mago nero tibetano, non avrebbe nessun senso il concetto giudeocristiano di “Satana”. Satana ha questo senso solo nella società in cui viviamo,influenzata dalle religioni abramitiche del giudaismo, islamismo e cristianesimo. Io personalmente non risuono con l’idea di Satana, per lo meno non più di quanto si può esserlo con una semplice e familiare figura mitologica facile da comprendere per coloro che non hanno studi sufficienti nelle Arti Magiche,
Come Sacerdotessa del Tempio di Set (TOS) riconosco il Principe delle Tenebre nella sua forma più antica, Set. Set per me è la sua descrizione storica più precisa, dato che la prima forma è stata registrata dall’umanità. Nonostante, ogni cultura del pianeta a la sua propria ed unica visione del principio di Oscurità, e sono tutte valide allo stesso modo.
Addizionalmente, esiste una varietà di divinità oscura femminile delle quali mi nutro come una maga nera, includendo a Kali hindù, la babilonese Tiamat e Lilita, la Nordica Hel e molte altre.

Il satanismo è una mera inversione del cristianesimo?
La maggior parte di coloro che dicono di praticare il “satanismo”, stanno solo ribellandosi contro la cultura e l’educazione cristiana, adottando per se il simbolo più odiato di questa cultura. Questa ribellione è un salutare primo passo verso una rottura con la mentalità massificata, ma soltanto se è un inizio ed una base.
Troppa gente si lascia in una posizione di comodità, limitandosi a negare la società, i suoi genitori, maestri ed altre figure autoritarie. Però solo pochi trascendono questo stato per aspirare all’iniziazione delle Arti Nere. Coloro che credono che la Pratica delle Arti Nere si limiti a vestire di nero, rasarsi la testa e ostentare pentagrammi e altri simboli d’identificazione istantanea in realtà non fanno altro che interpretare un personaggio.
Sono atei vestiti di nero, che non si preoccupano troppo per la pratica reale della magia.
L’iniziazione può aver luogo solo quando uno assume di essere realmente originale, separato dai clichè culturali.
Il vero cammino dell’Iniziazione del Sentiero della Mano Sinistra, è un cammino interiore di natura metafisica. Il Sentiero di Mano Sinistra è antecedente al cristianesimo di cento anni, quindi nella sua forma più pura non è ne a favore ne contro di esso.

I Satanisti credono nella Magia?
Sono una maga nera, quindi la magia è ovviamente il nucleo della mia vita.
La utilizzo in tutti gli aspetti della mia esistenza. Per me, la magia è il nucleo della filosofia spirituale del Sentiero della Mano Sinistra. Riguardo alla idea di “credere”, è qualcosa di alieno alla mia comprensione dell’universo. Niente dovrebbe essere “creduto” passivamente.

MAGIA SESSUALE

Qual è il ruolo della magia sessuale nel satanismo a differenza della wicca o del paganesimo?
Il sesso, per la strega e per lo stregone, non ha ne più ne meno importanza di qualsiasi altro strumento del suo arsenale. Molte delle fantasie create intorno alle orgie sataniche sono nate dall’immaginazione repressa e sedata del mondo secolare. Così come molte persone represse hanno bisogno di uno stimolo fantasmagorico per poter godere liberamente.
Così come “satanismo”, “paganesimo” e “wicca”, sono termini con una grande carica, e anche se vengono ampiamente utilizzati, generalmente non hanno un significato. Avendo conosciuto personalmente molti che si considerano pagano o wiccani, posso dire che la differenza di base tra l’uso che fanno della magia sessuale, e quella dei maghi neri, si basa nel contrasto tra i sentieri della mano destra e sinistra. Per essere sintetica, definirò il sentiero della mano destra come l’utilizzo della magia nera per avvicinarci alla coscienza cosmica, che è stata chiamata Madre Terra, la Dea, la Natura, etc…
Da parte sua, il mago nero o il setiano, cercano di separare la loro psiche dall’unificazione spirituale del nirvana. Cercano convertirsi in un essere separato e auto-creato, immortale, liberato nel mondo naturale, mentre il setiano/mago nero cerca l’auto-deificazione oltre il mondo naturale.
Ho dedicato gran parte della mia vita a buttare giù i miti diffamatori riguardo la mia religione, quindi mi sono trovata con molti i quali, automaticamente, credono che i maghi neri approvino pratiche come importunare i bambini, zoofilia, pratiche sessuali forzate ed altri atti criminali. Lasciatemi chiarire che queste pratiche non hanno avuto niente a che vedere con la vera magia nera. Tutta l’idea è una fantasia, una leggenda urbana senza base reale.

In cosa si differenzia la magia sessuale dal resto di rituali magici?
Il sesso è un ingrediente molto potente quando si introduce nel mondo magico. Fatto tra due persone psicologicamente equilibrate, la magia sessuale può essere la forma più potente o diretta per proiettare la tua volontà nell’universo. Nonostante, se tutti o qualcuno dei partecipanti mancano di stabilità, o non sono sicuri di se stessi e della loro identità sessuale, i risultati possono essere catastrofici.
La magia sessuale è un’arma a doppio taglio. Le intense azioni attivate dall’incontro sessuale possono focalizzare come nient’altro la volontà del mago, ma anche distrarla. Se non si ha una vita sessuale attiva, e si utilizza il rituale solo per fare sesso, l’unica cosa magica che raggiunge è la liberazione fisica dell’orgasmo.
E’ vero che la maggior parte della magia sessuale è ispirata nel Tantra? E in questo caso, qual è la differenza? Perché sarebbe preferibile studiare magia sessuale invece del Tantra?
Il Tantra è solo un aspetto dell’ampio spettro della tecnologia spirituale indù, e nonostante la credenza popolare non si limita al sesso. La forma specifica di Tantra relazionata con la magia sessuale è un sistema di stregoneria sessuale che è evoluto durante migliaia di anni. Nonostante, non penso che per i maghi neri occidentali possa essere imprescindibile, neanche desiderabile, l’utilizzazione delle terminologie arcaiche e simbologie indù con il fine di dominare la magia sessuale. E’ possibile che il mago si senta più esotico per il fatto di impiegare una terminologia strana, per me p sempre meglio rendere le cose più semplici e dirette possibili. Questa è la politica dell’Ordine del Leviatano, nel contesto del Tempio di Set.
La tradizione tantrica ha influenzato il concetto indo-europeo di magia sessuale. Per esempio, ci sono forme scandinave di magia sessuale che ebbero origine in questa tradizione
Non si può parlare di Magia sessuale senza riferirsi a Aliester Crowley e all’ O.T.O originale dell’inizio del secolo XX. Crowley basicamente prese in prestito le idee tantriche e le mischiò con corrispondenze ermetiche e cabalistiche , il che dal mio punto di vista non è necessario per la pratica della magia sessuale. Il Tempio di Set non possiede un piano di studi ufficiale riguardo alla magia sessuale, si preferisce lasciare che ogni iniziato sperimenti il suo metodo privato, se lo desidera.

La magia sessuale ha applicazioni specifiche?
Tante quante l’immaginazione del mago sia capace di concepire. Ho utilizzato la magia sessuale per creare cambiamenti positivi nella mia vita come per canalizzare in potenziale erotico come energia distruttiva. Altri propositi sono stati l’evocazione di una determinata entità, la divinazione, la de- programmazione ed anche isolarmi mentalmente dalle influenze esterne.

Ho scoperto che per essere effettiva, la magia sessuale non deve necessariamente realizzarsi quando ne sia a conoscenza il mio partner. Dalla prospettiva femminile, c’e de guadagnare con la seduzione di un partner sprovveduto. Mi sono nutrita dell’energia persa dall’orgasmo del mio partner, mente si trovava in una stato mentale debilitato e certe idee lo sottomettevano a me, senza nessuna necessità di persuasione cosciente.
Al contrario, ci sono volte che le lavoro con un altro mago nero che condivide i miei obiettivi per i risultati della Opera. La mia relazione con il mio “complice criminale” e marito, affonda le sue radici nella tradizione della magia sessuale. Attraverso il lavoro con qualcuno che sia connesso spiritualmente a me, e condividendo le mete, gli effetti della nostra magia sessuale vengono duplicati e sono doppiamente efficaci.
Hai sperimentato qualche effetto negativo lavorando con la magia sado-masochista? C’e qualcosa in particolare a cui bisogna stare attenti?
I pericoli della magia SM sono gli stessi di qualsiasi altra forma di magia sessuale. Stai trattando con attrazioni ed emozioni che implicano qualcuno che sia oltre te, e il mezzo delle Arti Oscure è molto delicato. In sé, la magia sessuale porta ad una confusione delle emozioni, affari appassionati, segnali interpretati male e sentimenti rifiutati. Però è precisamente la chimica che crea questi rischi, quello che rende la magia sessuale uno strumento tanto potente. Il fatto che la magia SM risvegli tanto interesse prova due cose:
1. Il sesso è come una bomba atomica, un arma potente che allo stesso tempo affascina e spaventa, Temiamo farlo funzionare ma abbiamo tutti il dito sul bottone.
2. Nonostante il fatto che molti maghi del Sentiero della Mano Sinistra pratichino magia SM, vivono ancora alla mercé di una civilizzazione occidentale del Sentiero Destro, di cui il suo senso di colpa si assorbe osmoticamente. Questo implica la necessità di lavoro extra per equilibrare la razionalità e la maturità con la autentica innocenza che si può trovare nella nostra memoria più recondita, molto prima di apprendere le nozioni di quello che per la società è “corretto” e “scorretto”.

Esistono gli incubi ed i succubi o è una metafora?
L’esistenza di queste creature è qualcosa di interamente soggettivo. Incubo e succubo sono termini creati dalla Chiesa Cattolica per semplificare la estesa e complessa storia degli esseri spirituali non umani.
Per conseguenza, sono termini culturalmente limitati. La psiche umana ha avuto sempre esperienze magiche e soggettive con questi esseri, che vanno da Lilita babilonica fino a Pan degli elleni
L’inseminazione della Vergine da parte di Jehovà, per fare un esempio, potrebbe essere descritta come un caso di incubo.
Come si relaziona la magia sessuale con il sadomasochismo?
Il sadomasochismo può arricchire la magia sessuale nella misura in cui sia un feticcio che risvegli il tuo interesse. E’ solo un altro strumento erotico nell’arsenale del mago, e non è neanche necessario per arrivare ad essere maghi sessuali potenti. L’obiettivo, con qualsiasi tipo di magia, è non crogiolarti in un’ossessione particolare per il solo fatto di farlo, ma piuttosto scegliere il metodo più adatto per raggiungere un obiettivo in particolare.

Esiste qualche correlazione tra un rituale SM e la magia sessuale?
Nel portare una maschera di cuoio, con o senza il resto della parnafernalia, non c’e nessuna evidenza di essere davanti a una qualche forma di magia sessuale reale, anche se alcuni trovano più facile realizzare le loro fantasie quando interviene un fattore di teatralizzazione. Io pratico SM, e questo non implica sempre che debba trattarsi di un rituale, anche se d’altra parte pratico magia e non ho bisogno dell’influenza dell’SM in tutti i miei lavori.
Personalmente, quando sono dell’umore per essere sadica in materia strettamente sessuale, odio vestirmi con l’uniforme obbligatorio che pare essere di rigore nell’underground feticista. Come in tutto quello che faccio, quando sono al comando mi gusta creare le mie regole.

Si può parlare di un’evoluzione parallela tra sadomasochisti e satanisti, che sia culturale o di qualche tipo, magari rituale?
Il primo parallelismo che vedo è che entrambi hanno passato dall’essere tabù sub culturali, a guadagnare una certa accettazione nell’”opinione pubblica”. Quando ascoltate dibattere questi temi in programmi televisivi, vi rendete conto di che la loro aura di proibizione non esiste più.
Come protagonista, ho visto come entrambi i fenomeni sono passati dall’essere semplicemente innominabili a chic, mentre la società americana si è annoiata di loro ogni giorno di più. Suppongo anche che sia stata la mia stessa noia che rende le versioni del Satanismo e S/M degli anni 90, così tediose per me.
Nel regno della cultura pop/satanica degli anni 60’ la linea che separava la supposta religione Satanica da un club che glorificava il sesso era molto sottile. Apparentemente, molti dei clubs marginali di spanking cos’ come i venditori di guinzagli, fruste e corde, pensavano che questa linea non esistesse, se proviamo a giudicare dai cataloghi e riviste che inviavano regolarmente alla Chiesa di Satana. C’e da ricordare che quello che adesso è tanto di moda, allora era decisamente illegale.
A quei tempi molti si sono uniti alla Chiesa di Satana credendo che il demonio avrebbe approvato i vari feticismi, schifati dalla società. Di fatto molti dei rituali e “psicodrammi” erano disegnati per soddisfare la gente, finchè mio padre, il defunto Anton LaVey, stanco di placare una banda di flippati con nevrosi sessuali, mise fine ai rituali pubblici della Chiesa di Satana che si realizzavano in casa.
La relazione tra la gente a cui piace sentire dolore e la gente a cui piace usare tuniche nere, cominciò molto prima della Chiesa di Satana. Negli anni 20’, Parigi aveva attrazioni turistiche molto popolari ,dove per un prezzo adatto si potevano apprezzare dalle messe nere fino alle performance di bondage e disciplina.

Il Sentiero della Mano Sinistra è per lo studente serio di Magia Nera una vera ricerca religiosa, e non può essere simile a questi divertenti ma superficiali passatempo. La Chiesa di Satana, le Messe Nere francesi e le pagliacciate del club inglese HellFire, erano soprattutto forme di intrattenimento audace. L’uso esoterico del potente erotismo del piacere/dolore, nel contesto dei rituali di magia nera, è qualcosa di totalmente differente, e non deve essere preso alla leggera.
Molti sadomasochisti descrivono i loro rituali in termini spirituali; alcuni praticano anche S/M nel contesto delle varie religioni pagane. Potrebbe questa versione spirituale del S/M estendersi al Satanismo?
Se ti stai riferendo a coloro che glorificano la sofferenza del corpo come esperienza mistica, si tratta di qualcosa di controproducente, almeno per il mago nero. Oggigiorno qualsiasi tatuaggio, piercing o scarnificazione rituale è considerato come qualcosa di “spirituale”, nel confuso senso New Age della parola. L’orribile impatto che ha oggi la mentalità del “ModernoPrimitivismo” rende qualsiasi persona che si pianti qualcosa nei genitali come uno della fila dei “visonari”. Molte di queste nozioni appaiono essere lievemente ispirate dai rituali dei nativi americani i quali per la loro stessa essenza si trovano nel sentiero della Mano Destra.
Quelle che chiamiamo religioni pagane sono praticate nell’attualità senza nessun rispetto per la fedeltà storica, accecate da un romanticismo politicamente corretto. Io sarei a favore del recupero dei genuini baccanali dionisiaci, di lupercalia romani, o delle cerimonie azteche in onore a Tezxalipoca. Prima che l’adulterazione schiavizzata che oggi si vuole far passare per paganesimo, preferisco la cosa reale.
MESSA NERA

Da quello che ho letto sembra che i satanisti considerino la Messa Nera come un pervertito rituale da dilettanti, mentre i sadomasochisti lo considerano un rituale. E’ realmente una combinazione d’entrambi o è qualcos’altro? La sua finalità è principalmente quella di tagliare i lacci con il cattolicesimo ed il cristianesimo, o ha un proposito di magia sessuale che va oltre tutto questo?
La messa nera è veramente la cosa più noiosa ed irrilevante tra le distorsioni cattoliche del Sentiero della Mano Sinistra. Se sei cresciuta in un convento può essere che tu ottenga un qualche beneficio dalla Messa Nera, che per me è una cerimonia che non significa nulla.
Si tratta di una invenzione della chiesa cattolica, e la sua natura sessuale è soltanto un eco degradato delle religioni pre-cristiane, che ovviamente avevano una visione meno negativa della sessualità.

GENERE

Le descrizioni della magia sessuale che ho letto parlano quasi sempre di un mago maschile e di un accolito femminile. In cosa sono diversi i rituali quando il mago è una donna?

La maggior parte dei manuali occidentali di magia sessuale sono stati scritti da uomini, e da qui c’è la preponderanza per tecniche orientate a qualcosa di maschile, però ovviamente, sono tecniche che possono essere praticate da una maga e dal suo accolito maschile.
La tradizione della stregoneria sessuale è di grande importanza nelle Arti Oscure, ed è molto differente dalla visione amante della madre terra femminista. Io vedo alla Maga Nera come ad una guerriera ed un predatrice, molto lontana dalla figura sociale benevolente, pacifica e materna.
Io non sento di vivere in una società oppressiva e patriarcale che giudica le donne. Come Strega nera, creo il mio proprio universo al di là delle circostanze per i miei propri fini. Lamentarsi per quello che ci è toccato nella vita è avere una mentalità da vittima.

C’e da accettare, si che la vita non è giusta. Però ho imparato che una donna bella ed intelligente può arrivare dove non arrivano la maggior parte degli uomini. Non ho mai sentito nessuna solidarietà con qualche fittizia “fratellanza femminile”. Una vera Maga Nera va oltre tutto questo, a causa della mia attitudine davanti alla vita e della mia propria iniziazione personale, molti membri di entrambi i sessi mi hanno descritto come una “puttana fredda e senza sentimenti”. Non sai quanto questo mi faccia male…
http://www.zeena.eu/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...